Scivola da un albero e resta infilzato in una cancellata: 13enne operato al Regina Margherita

La squadra del professor Antonio Andreacchio del Regina Margherita di Torino ha lavorato «no stop» per estrarre il pezzo di lamiera dal braccio del giovanissimo
Ospedale Regina Margherita di Torino
Ospedale Regina Margherita di Torino (Diario di Torino)

TORINO - Ha solo 13 anni il ragazzino di Savigliano (CN) che nel pomeriggio di ieri, sabato due giugno, è rimasto infilazato in una cancellata, dopo essere scivolato da un albero. Immediato l'intervento dei Vigili del Fuoco che, nonostante gli sforzi, in un primo momento pare non siano riusciti a rimuovere del tutto la sbarra di ferro.

REGINA MARGHERITA - Il ragazzino è stato quindi trasportato d'urgenza all'ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, dove è stato operato nella notte. La squadra del professor Antonio Andreacchio ha lavorato 'no stop' per estrarre il pezzo di lamiera dal braccio del giovanissimo. Da quanto si apprende, il bambino è al momento ricoverato nel reparto di chirurgia, in prognosi riservata in via precauzionale.