20 settembre 2018
Aggiornato 04:30

Torino assediato per Baselli

Il centrocampista granata sembra essere finito nel mirino di diverse società italiane, pronte a fare offerte a Cairo
Daniele Baselli, centrocampista del Torino
Daniele Baselli, centrocampista del Torino (ANSA)

TORINO - C'è Daniele Baselli nel mirino dei maggiori club italiani, una notizia che non fa certo piacere al Torino e che non lascerà tranquilli i tifosi granata. Il regista torinista, classe 1992, 4 reti nell'ultimo campionato, il terzo in Piemonte, fa gola in particolar modo alla Roma che punta a ringiovanire il proprio centrocampo, ma anche Fiorentina, Milan e Napoli hanno gettato un occhio all'ex atalantino, ritenuto ancora relativamente giovane ma già esperto e maturo per essere sia titolare che valida alternativa sia in moduli tattici con centrocampo a 3 sia a 4. Finora il Torino ha sempre rispedito al mittente ogni offerta che peraltro non è mai stata soddisfacente per Urbano Cairo, oltre al fatto che lo stesso Baselli ha più volte dichiarato di trovarsi bene a Torino e non di avvertire l'esigenza di cambiar squadra.

Affari

Ma è evidente che qualora ai granata dovesse arrivare una proposta importante per Baselli, le posizioni potrebbero cambiare e con il ricavato della cessione del regista, Cairo e Petrachi potrebbero acquistare altri due centrocampisti che rinforzino la linea mediana da mettere a disposizione di Walter Mazzarri. La Roma, come detto, sembra il club più interessato al calciatore lombardo e sarebbe in grado di offrire ai granata, oltre ad un conguaglio in danaro, anche un paio di contropartite tecniche gradite all'allenatore torinista: innanzitutto quel Gregoire Defrel che il Torino aveva inseguito già ai tempi in cui il francese giocava a Cesena, quindi il brasiliano Gerson che già nella seconda parte dell'ultima stagione è finito ai margini dell'organico di Eusebio Di Francesco. L'idea torinista di inserire nell'eventuale trattativa anche un altro carioca, il difensore Juan Jesus, convince la Roma ma molto meno il calciatore, poco propenso a lasciare la capitale e le ambizioni romaniste per trasferirsi in Piemonte. Al momento tutto è in fase embrionale, ma il Torino inizia a convivere con la possibilità che Daniele Baselli possa essere il sacrificio dell'estate granata per imbastire la nuova campagna acquisti.