18 ottobre 2018
Aggiornato 17:30

No ai licenziamenti, Gtt sciopera ancora il 22 giugno

I mezzi pubblici del gruppo si fermeranno per 4 ore il 22 giugno prossimo. La protesta per evitare il piano di licenziamenti di Gtt
Sciopero Gtt 22 giugno
Sciopero Gtt 22 giugno (ANSA)

TORINO - Un sciopero di 4 ore per dire no al piano di Gtt che prevede il licenziamento di 260 persone entro il 2019. Il 22 giugno i mezzi pubblici del gruppo saranno fermi dalle 18 alle 22.00. I sindacati Filt CGIL, Fit Cisl e Uiltrasporti vogliono maggiore chiarezza e chiedono che Gtt faccia marcia indietro, soprattutto sui licenziamenti.

IL PIANO DI GTT - Nelle prossime ore sarà inviata una lettera a Comune e Regione per chiedere l’apertura di un nuovo tavolo di confronto. I sindacati esprimono il loro disappunto e la loro preoccupazione. Oltre ai licenziamenti a preoccupare le sigle sindacali è l’esposizione finanziaria di Gtt, pari a oltre 340 milioni di euro tra debiti con fornitori, banche e Comune e Iva non versata.

ORARI DELLO SCIOPERO - L’orario dello sciopero del 22 giugno sarà dalle 18 alle 22, sia per le tratte urbane che quelle extraurbane. Ma anche la Torino-Ceres, Canavesana e vari uffici.