18 giugno 2018
Aggiornato 15:30

Appena 18enne picchia la madre e le sorelle: «Vi sfiguro con l’acido»

Chiedeva denaro alla madre e se non lo riceveva la minacciava di morte o la picchiava: arrestato un ragazzo appena maggiorenne

La madre e le sorelle venivano picchiate dal 18enne (© )

TORINO - Picchiava le sorelle e la madre, le minacciava e controllava i loro profili social: aveva appena 18 anni, ma si era auto proclamato capo della famiglia. Ha dell’incredibile quanto accaduto per anni in una famiglia di Torino, una storia di violenza domestica «spezzata» dalla Squadra Volante di Torino.

L’ARRESTO - I poliziotti sono intervenuti qualche giorno fa, su segnalazione della stessa madre. Il 18enne chiedeva soldi alla madre e se non li riceveva la picchiava. Anche le sorelle erano diventate bersaglio del giovane, che ne controllava frequentazioni e profili social. Quando la polizia è intervenuta, il ragazzo ha continuato a insultare i familiari davanti agli agenti. Alla luce del racconto delle donne, il diciottenne, già gravato da precedenti contro il patrimonio, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia: il ragazzo inoltre aveva con sé anche alcuni frammenti di hashish.