21 novembre 2018
Aggiornato 01:30

Torino: ritorno di fiamma per Bruno Peres

I granata stanno imbastendo una trattativa che riporterebbe in Piemonte un ex beniamino
Bruno Peres, terzino brasiliano della Roma
Bruno Peres, terzino brasiliano della Roma (ANSA)

TORINO - Nel Torino del domani potrebbe esserci un protagonista del Torino di ieri: i granata sono infatti in trattativa con la Roma per il ritorno di Bruno Peres, terzino ceduto due anni fa ai giallorossi ma che nella capitale ha fatto vedere ben poche qualità, finendo spesso (o meglio, quasi sempre) fra le riserve. Il brasiliano tornerebbe di gran lunga a Torino, consapevole di ritrovare un posto da titolare, in un modulo tattico a lui più congeniale, ovvero quel 3-5-2 che Walter Mazzarri vorrebbe adottare in vista della prossima stagione. Una trattativa nata quasi per caso, dall’intenzione della Roma di chiedere informazioni su Daniele Baselli, inserendo nell’ipotetico affare Defrel (poco gradito dal Torino) o appunto Bruno Peres.

Stato embrionale

Per ora nulla di concreto o di vagamente ufficiale, anzi, le due società non commentano l’idea, anche se l’affare procede sotto traccia con la ferma intenzione di capire se ci siano margini per arrivare ad una chiusura. La Roma non è in questa sessione di mercato obbligata a cedere qualche pezzo del proprio organico, anche se la sua volontà è di monetizzare qualche partenza per poter reinvestire in acquisti maggiormente funzionali all’idea di gioco di Eusebio Di Francesco, motivo per cui nessuno a Trigoria si opporrebbe ad una cessione di Bruno Peres, specialmente se avallata anche dallo stesso calciatore che, dopo qualche inziale remora, pare essersi convinto a riabbracciare i granata, cercando un nuovo rilancio dopo due stagioni sottotono.