19 settembre 2018
Aggiornato 22:30

Nascondevano la cocaina nei barattoli di vernice, nei guai due uomini

Gli spacciatori credevano che l'odore di vernice avrebbe «coperto» quello della droga. Sono stati arrestati dai carabinieri di Venaria

VENARIA - Avevano nascosto la droga nel doppiofondo ricavato all’interno dei barattoli di vernice e di grasso per auto, in questo modo pensavano di farla franca e che i cani antidroga non avrebbero mai trovato la sostanza stupefacente. Due uomini, di 56 e 24 anni, rispettivamente di Torino e Corigliano, sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Venaria.

DROGA NEI BARATTOLI DI VERNICE - Il 56enne aveva nascosto 103 grammi di cocaina nel doppiofondo di un barattolo di grasso per motore, mentre il 24enne, è stato trovato in possesso di circa 25 grammi di cocaina, suddivisa in 47 involucri termosaldati, nascosta all'interno di barattolo di vernice, sempre all’interno di un sottofondo. Trovati anche due cellulari, quattro carte di credito, del materiale per il confezionamento e 620 euro in contanti, probabile provento dell’attività di spaccio.