18 giugno 2018
Aggiornato 15:00
Politica | politica

Castelli e Crippa, i due piemontesi al governo Lega-Cinque Stelle

Laura Castelli sarà viceministro al Bilancio e Finanza pubblica, mentre Davide Crippa sarà sottosegretario al ministero dello Sviluppo Economico guidato da Luigi Di Maio

Laura Castelli (© ANSA)

TORINO - Anche due piemontesi del Movimento Cinque Stelle nella squadra di 45 sottosegretari che dovranno supportare l’operato del nuovo governo giallo-verde guidato da Giuseppe Conte. A Laura Castelli è stata assegnata la delega di viceministro al Bilancio e Finanza pubblica al ministero dell’Economia, mentre al novarese Davide Crippa è stato assegnato l’incarico di sottosegretario al ministero dello Sviluppo Economico guidato da Luigi Di Maio.

LAURA CASTELLI AL BILANCIO - Avvincente la scalata fatta, a tal proposito, proprio da Laura Castelli negli ultimi anni. Di Collegno, 31 anni, è stata per molto tempo assistente di Davide Bono in consiglio regionale. Al secondo mandato a Montecitorio era stata indicata per il ministero delle Infrastrutture, incarico sfumato a causa delle sue posizioni contro la TAV in Val Susa.

IL NUOVO INCARICO - Negli ultimi anni Laura Castelli è diventata l’anello di congiunzione tra la sindaca di Torino Chiara Appendino e la sede centrale del Movimento, a Roma. Ora, con il nuovo incarico, dovrà gestire - tra le altre cose -  la partita dei 61 milioni delle compensazioni Imu-Ici tra Comune e governo.