14 dicembre 2018
Aggiornato 14:00

Bimbo di sei mesi resta chiuso in auto: la madre spaventata chiama i carabinieri

Avendo lasciato le chiavi all'interno, la donna era impossibilitata ad aprire la sua macchina, con il bimbo all'interno, che stava cominciando ad agitarsi
Intervento presso il parcheggio dell'Urban Center di Rivarolo Canavese
Intervento presso il parcheggio dell'Urban Center di Rivarolo Canavese (Carabinieri)

RIVAROLO - Martedì 12 giugno, verso le 18.30, i carabinieri di sono intervenuti presso il parcheggio sotterraneo del centro commerciale Urban Center. A chiedere l'intervento è stata una giovane madre che, dopo aver collocato il proprio figlio di sei mesi sull'apposito seggiolino dell'auto, inavvertitamente ha abbassato la sicura centralizzata e, chiudendo uno sportello, ha chiuso in automatico tutte le altre portiere.

BAMBINO - Avendo lasciato le chiavi all'interno, la donna era impossibilitata ad aprire la sua macchina, con il bimbo all'interno, che stava cominciando ad agitarsi. I carabinieri intervenuti sul posto non hanno potuto fare altro che rompere il vetro di una portiera, riuscendo così a sbloccare le sicure e a tranquillizzare la donna ed il suo bimbo