21 giugno 2018
Aggiornato 19:30
Politica | Salvini

Salvini atteso a Orbassano, il sindaco nega la piazza: «Ci sono le majorettes»

Il primo ministro è atteso domani a Orbassano per sostenere Giovanni Falsone, candidato sindaco della Lega in ballottaggio con Cinzia Bosso

Salvini atteso a Orbassano, il sindaco nega la piazza: «Ci sono le majorettes» (© ANSA)

ORBASSANO - Il ministro dell’Interno Matteo Salvini domani, venerdì 15 giugno, è atteso a Orbassano per un comizio a sostegno di Giovanni Falsone, candidato sindaco della Lega. Una presenza, quella di Salvini, che non passa di certo inosservata e che porta con sé diverse polemiche: l’attuale sindaco, Eugenio Gambetta, ha infatti negato piazza Umberto I al primo ministro. Il motivo? «La presenza della majorettes».

IL NO AL PALCO, I MOTIVI - Dove avverrà quindi il comizio? Visto il veto a concedere la piazza sotto il municipio, Salvini parlerà in piazza Della Pace, sede abituale del mercato cittadino. Il cambio di location getta benzina sul fuoco di un dibattito già molto teso tra Giovanni Falsone, candidato della Lega, e Cinzia Bosso, candidato di Forza Italia. Il sindaco Gambetta ha specificato come il «no» non sia tanto per la piazza, quanto per il palco, occupato appunto dalle majorettes. Nessun affronto al primo ministro, visto che non si tratta di una visita ufficiale ma di un comizio elettorale.