16 agosto 2018
Aggiornato 19:30

A Torino nasce il nuovo centro Paideia: giochi e laboratori per bimbi e famiglie

Due anni e mezzo di lavori, 13 milioni di euro di investimento e 3.000 metri quadrati a disposizione delle famiglie con bimbi disabili o in difficoltà: uno spazio per tutti
A Torino nasce il nuovo centro Paideia: giochi e laboratori per bimbi e famiglie
A Torino nasce il nuovo centro Paideia: giochi e laboratori per bimbi e famiglie (Paideia)

TORINO - Offrire attività di assistenza alle famiglie con bimbi disabili, attività di riabilitazione infantile, attività sportive, corsi e laboratori. Uno spazio aperto a tutti, uno spazio per tutti. Sono questi gli obiettivi del nuovo centro torinese della fondazione Paideia.

IL CENTRO PAIDEIA - Due anni e mezzo di lavori e un’esperienza di 25 anni per aiutare le famiglie in difficoltò hanno portato alla realizzazione di uno spazio di 3000 metri quadrati, per un investimento complessivo di 13 milioni di euro. Il Centro Paideia ha sede nel complesso dell’ex Istituto Nostra Signora di via Moncalvo 1 a Torino e ospita 15 studi per attività di accoglienza, sostegno e riabilitazione, uno spazio lab per corsi e laboratori creativi, uno spazio incontri per eventi, convegni e attività formative, una sala della musica, una piscina, un terrazzo multisensoriale, un’area giochi esterna, una biblioteca e una caffetteria aperta a tutti, oltre agli uffici di Fondazione Paideia. Il Centro Paideia propone anche numerosi servizi a tariffe calmierate, inferiori del 25% rispetto agli standard, garantendo un supporto particolare per le famiglie con bambini con disabilità che si trovano in condizioni di fragilità economica e che potranno contare sul sostegno di Fondazione Paideia e sul fondo «Adotta una terapia» per integrare i costi.

LE ATTIVITA’ - Ogni famiglia potrà contare su un sostegno su misura, assicurato da un coordinatore di progetto e da un’équipe multi-professionale. Un approccio durante il percorso terapeutico basato quindi sulle esigenze dell’intero nucleo familiare, non solo dei bambini con disabilità ma anche dei genitori e dei fratelli e sorelle. Il Centro Paideia presenta inoltre una proposta di attività sportive per tutti i bambini come nuoto, acquaticità o judo, ma anche attività di fitness flash per adulti con sessioni più brevi da svolgere in pausa pranzo, nella fascia pre-serale o mentre i bambini sono impegnati in terapie o altre attività. Un programma speciale sarà inoltre dedicato alle gestanti e alle neomamme, con attività di ginnastica pre e post gravidanza. Con le sue tante attività aperte a tutte le famiglie, il Centro Paideia diventerà così un luogo di concreta inclusione.

PARLA FABRIZIO SERRA - «Il Centro Paideia ha l’obiettivo di colmare un vuoto, rispondendo alle difficoltà delle famiglie del territorio con bambini con disabilità, spesso disorientate rispetto alle terapie e all’impegno richiesto anche a livello economico», dichiara Fabrizio Serra, Direttore di Fondazione Paideia. «Sarà un punto di riferimento per tutti i membri della famiglia, che potranno trovare il tempo e i giusti spazi per dedicarsi alle loro attività preferite e per costruire nuove relazioni in un clima sereno, all’interno di un luogo aperto a tutte le famiglie della città e dove sperimentare quotidianamente il valore dell’inclusione» .

A Torino nasce il nuovo centro Paideia: giochi e laboratori per bimbi e famiglie

A Torino nasce il nuovo centro Paideia: giochi e laboratori per bimbi e famiglie (© Paideia )