18 giugno 2018
Aggiornato 15:30
Cronaca | Droga

Coltivano mini serra di cannabis in casa: marito e moglie nei guai

I militari hanno rinvenuto una mini serra artigianale di cannabis, con teli, lampada, temporizzatore, dove erano coltivate sette piantine

Cannabis sequestrata (© Carabinieri)

VALCHIUSELLA - I carabinieri della Stazione di Vico Canavese hanno denunciato in stato di libertà per coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti due coniugi abitanti ad Alice Superiore. Nella loro abitazione i militari hanno rinvenuto una mini serra artigianale di cannabis, con teli, lampada, temporizzatore, dove erano coltivate sette piante, di cui tre di altezza di circa 65 centimetri e altre più piccole, che sono state sequestrate insieme al materiale. 

MARITO E MOGLIE - I coniugi, incensurati, sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura di Ivrea per coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti. Continua, dunque, l’attività dei carabinieri di Vico Canavese per il contrasto alla produzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti in Valchiusella, dove nell’ottobre del 2017 i militari hanno sequestrato ingenti quantitativi di marijuana.