20 novembre 2018
Aggiornato 23:00

Scavi abusivi nell'alveo della Stura di Lanzo, sei persone nei guai

Le attività estrattive che avvenivano nell’area si svolgevano in violazione delle normative in materia fluviale, ambientale ed edilizia
Scavi abusivi nell'alveo della Stura di Lanzo
Scavi abusivi nell'alveo della Stura di Lanzo ()

TORINO - Cantieri abusivi nell’alveo del torrente «Stura di Lanzo», nel Comune di Villanova Canavese. A scoprirli sono stati i militari della Tenenza della Guardia di Finanza.

CANTIERI ABUSIVI - L’operazione ha permesso di scoprire che le attività estrattive che avvenivano nell’area e volte a scongiurare fenomeni di erosione nelle vicinanze del ponte sulla «Stura di Lanzo» si svolgevano, tuttavia, in violazione delle normative in materia fluviale, ambientale ed edilizia.

NEI GUAI SEI PERSONE - L’indagine della guardia di finanza ha permesso di individuare 6 persone ritenute responsabili dei lavori abusivi eseguiti a margine del cantiere che sono state quindi deferite alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ivrea.