19 novembre 2018
Aggiornato 22:30

Sbalzata nel torrente dalla moto del compagno, ritrovato il corpo della donna scomparsa

L’episodio si era verificato sul Colle della Lombarda, nei pressi di Isola, piccola località nelle Alpi Marittime. Il corpo dell'uomo era stato rinvenuto subito
Sbalzata nel torrente dalla moto del compagno
Sbalzata nel torrente dalla moto del compagno ()

CAVOUR - E’ stato ritrovato questa mattina, incastrato tra i detriti di un torrente, il corpo di Stefania Barral, la donna originaria di Villar Perosa ma residente a Cavour che lo scorso 10 giugno era rimasta vittima di un incidente, mentre si trovava in sella alla moto del suo compagno. Mentre il corpo senza vita dell’uomo, Marco Caffer - 43 anni - era stato ritrovato subito, della donna che viaggiava con lui si erano perse le tracce.

LE RICERCHE - L’episodio si era verificato sul Colle della Lombarda, nei pressi di Isola, piccola località nelle Alpi Marittime. Sin da subito le ipotesi più accreditate avevano fatto pensare che il corpo della donna fosse effettivamente stato sbalzato nelle acque del torrente vicino. Per giorni i parenti della giovane avevano organizzato con dei volontari, partiti dal Pinerolese, delle battute di ricerche. Stamane il tragico epilogo. Oggi a Cavour si sono celebrati i funerali di Marco Caffer.