21 novembre 2018
Aggiornato 08:00

Calci e pugni agli agenti di polizia senza motivo, nei guai un 22enne

Il giovane, che non aveva nulla a che fare con i danni ai veicoli, ha iniziato a minacciare gli operatori, senza motivo, dal balcone di casa
Calci e pugni agli agenti di polizia senza motivo
Calci e pugni agli agenti di polizia senza motivo ()

TORINO - Mentre gli agenti controllavano un’auto in sosta che era stata danneggiata sono stati assaliti da uno straniero che ha dato completamente in escandescenza. E’ successo in questi giorni, in via Malone.

MINACCE DAL BALCONE DI CASA - Il giovane, che non aveva nulla a che fare con i danni ai veicoli, ha iniziato a minacciare gli operatori, senza motivo, dal balcone di casa per poi scendere in strada ed affrontarli a tu per tu. Era evidente che il ragazzo era sotto l’effetto di abuso di sostanze alcoliche.

PUGNI AGLI AGENTI - Alla richiesta dei documenti il cittadino domenicano si è dato alla fuga. Durante l’inseguimento, ha ingaggiato una colluttazione con gli agenti, li ha più volte colpiti con calci e pugni nel vano tentativo di scappare. I poliziotti lo hanno, tuttavia, fermato e arrestato per lesioni a pubblico ufficiale, avendo provocato loro diverse contusioni, tutte guaribili in pochi giorni. Il giovane è stato anche denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni e minacce gravi, nonché sanzionato amministrativamente per detenzione di sostanza stupefacente e per ubriachezza manifesta.