12 novembre 2018
Aggiornato 23:00

Senza biglietto sul bus 56, passeggero strattona il controllore e fugge

Il controllore se l’è cavata con lievi contusioni e alcuni graffi sulle braccia. L’aggressione è avvenuta nel primo pomeriggio di ieri in via Cernaia all’angolo con corso Siccardi
Aggredito l'ennesimo controllore
Aggredito l'ennesimo controllore (Comune di Torino)

TORINO - L’aggressione è avvenuta, come quasi ogni volta, per evitare la multa. Ieri un controllore di Gtt è stato violentemente strattonato da un passeggero extracomunitario (circa 35 anni) che era salito a bordo della linea 56 senza avere il corretto documento di viaggio.

Il dipendente Gtt era insieme a un collega quando, giunti alle 14.15 circa in via Cernaia all’angolo con corso Siccardi, ha chiesto il biglietto al passeggero. Non avendolo, l’agente di controllo ha iniziato a scrivere il verbale, ma all’improvviso lo straniero ha spinto uno dei due controllori riuscendo a guadagnare la fuga. Allontanandosi l’uomo ha continuato a insultare e minacciare entrambi i lavoratori.

Il tutto ha provocato al controllore lievi contusioni e alcuni graffi sulle braccia, oltre un senso di sicurezza a bordo mezzi pubblici (per i dipendenti Gtt) sempre più precario.