22 settembre 2018
Aggiornato 12:30

Dalla Francia su bus low cost con 130 ovuli di eroina nella pancia, bloccata straniera

La donna, intercettata dagli agenti della guardia di finanza, è stata trasportata all’ospedale Molinette dove ha espulso circa 40 ovuli di eroina
Eroina nella pancia
Eroina nella pancia ()

TORINO - Per eludere i controlli nascondeva la droga direttamente all’interno dello stomaco, rischiando la vita. Una donna di 35 anni, di origine nigeriana, è stata fermata dai finanzieri di Torino al terminal degli autobus di corso Vittorio Emanuele II.

EROINA NELLA PANCIA - L’immigrata ha cercato di entrare in Italia a bordo di un bus low cost, preveniente dalla Francia. Nello stomaco ben 130 ovuli di eroina purissima. La donna, intercettata dagli agenti della guardia di finanza, è stata trasportata all’ospedale Molinette dove ha espulso circa 40 ovuli di eroina. Arrestata per traffico di sostanze stupefacenti, è stata condotta presso il carcere Lorusso Cutugno di Torino dove, nei giorni successivi al fermo, ha espulso ulteriori 90 ovuli.

IL SEQUESTRO - In totale è stato sequestrato oltre un chilo e mezzo di eroina.