Cronaca | Polizia municipale

Slot machines: due bar sanzionati, maxi multa vicino piazza Bernini

Diecimila euro di multa per la titolare di un bar in corso Francia, nei pressi di via Caprie, perché le slot machine erano di fatto troppo vicine a a luoghi sensibili (meno di 500 metri). Sanzionato anche un locale di corso Regina Margherita

Slot
Slot ()

TORINO - Continua a non essere rispettata da tutti l’ordinanza della sindaca Chiara Appendino che vieta l’accensione delle slot machine nei locali in determinati orari. Solo nelle ultime ore la polizia municipale ha sanzionato due esercizi commerciali.

Il primo controllo è avvenuto in una sala slot di corso Regina Margherita, nei pressi di corso Tassoni. Qui gli agenti hanno trovato dieci macchinette accese in barba all’ordinanza: le hanno quindi sequestrate e sanzionato il titolare, un cittadino di nazionalità cinese.

Maxi multa da 10mila euro invece alla titolare (una donna albanese) di un bar sito in corso Francia, nei pressi di via Caprie, perché troppo vicino a luoghi sensibili (meno di 500 metri). In questo caso le slot machine, è stato verbalizzato, riportavano la scritta "macchinetta in attesa di ritiro" che faceva intendere il loro non utilizzo ma, in realtà, anche il giorno precedente il controllo, da una verifica telematica, erano risultate essere regolarmente in funzione. Non sembra quindi un caso che i cartelli erano stati posizionati in modo tale da lasciare completamente liberi sia lo schermo che i tasti, così da consentirne l'utilizzo.