22 settembre 2018
Aggiornato 13:30

Notte movimentata in Barriera di Milano: pusher in rivolta contro la polizia

Gli agenti hanno fermato un pusher e presto si sono visti accerchiare dai suoi connazionali: tre arresti
Notte movimentata in Barriera di Milano: pusher in rivolta contro la polizia
Notte movimentata in Barriera di Milano: pusher in rivolta contro la polizia (Questura)

TORINO - Notte decisamente calda e movimentata in Barriera di Milano: alcuni cittadini senegalesi hanno accerchiato, minacciato e aggredito gli agenti del Commissariato Barriera Milano. Il motivo? Il tentativo dei poliziotti di arrestare un pusher, sorpreso a spacciare droga in piazza Montanaro. 

BARRIERA DI MILANO, NOTTE DI CAOS - Tutto è iniziato intorno alle 23:00: gli agenti hanno avvicinato uno spacciatore che, prima di essere controllato, ha ingoiato alcuni ovuli di droga. Al momento del fermo, diversi connazionali del pusher si sono avvicinati e hanno cercato di impedire agli agenti di svolgere il loro lavoro. Solo la prontezza dei poliziotti ha evitato che la situazione degenerasse: nonostante il parapiglia infatti, grazie all’arrivo dei rinforzi, i poliziotti sono riusciti ad arrestare tre persone di cui una per spaccio e due per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Sul posto anche due ambulanze, in quanto alcuni agenti hanno riportato contusioni.