Moglie minaccia la separazione, marito infedele la picchia: arrestato

Botte, aggressioni e quella minaccia di sfregiare il volto della moglie con l’acido: due anni di violenze spezzati dall’intervento della polizia

Moglie minaccia la separazione, marito infedele la picchia: arrestato
Moglie minaccia la separazione, marito infedele la picchia: arrestato ()

TORINO - Voleva separarsi dal marito violento e infedele, ma per tutta risposta è stata picchiata e aggredita. L’incubo vissuto per due anni da una moglie e dalla sua figlia è terminato nelle scorse ore con l’arresto dell’uomo, un rumeno di 49 anni ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia.

L’ARRESTO - Il personale del Commissariato Mirafiori è intervenuto dopo l’ultimo episodio, quando il marito si era scagliato contro moglie e figlia per futili: le minacce erano iniziate sotto casa, poi all’interno dell’appartamento si erano trasformate in un’aggressione fisica. La segnalazione dei vicini ha permesso agli agenti di intervenire e di porre fine a una situazione ormai degenerata: gli accertamenti hanno permesso di constatare come i maltrattamenti andassero avanti da anni. L’uomo, in certe occasioni, aveva anche minacciato di sfregiare con l’acido il volto della moglie.