21 novembre 2018
Aggiornato 04:00

Frutta marcia e con muffa: sequestrati 250 kg di cibo andato a male a Porta Palazzo

Quando gli agenti sono arrivati sul posto, il banco era sguarnito: centinaia di chili di merce sequestrata
Frutta marcia e con muffa: sequestrati 250 kg di cibo andato a male a Porta Palazzo
Frutta marcia e con muffa: sequestrati 250 kg di cibo andato a male a Porta Palazzo ()

TORINO - Pesche e albicocche marce e piene di muffa: è quanto scoperto sabato mattina dagli agenti della polizia municipale nel Settore Ortofrutta del mercato di Porta Palazzo, in piazza della Repubblica. I vigili hanno trovato una notevole quantità di frutta ricoperta da una patina di muffa e in elevato stato di marciume.

 FRUTTA MARCIA - Al momento del controllo non vi era nessuno al banco, tanto che gli agenti hanno atteso per oltre 40 minuti che qualcuno si facesse vedere senza però ottenere risultati. A quel punto, nonostante sul posto vi fosse una licenza commerciale intestata a un cittadino marocchino, gli agenti hanno sequestrato la merce che aveva iniziato a richiamare insetti e parassiti: si tratta di 130 kg albicocche, 40 kg pesche tabacchiere e 88 kg pesche.

CIBO BUONO DONATO AI POVERI - Il resto dei prodotti in stato di conservazione normale (kg. 78 uva bianca, kg. 44 pesche tabacchiere, kg. 200 pesche) sono stati donati all’Associazione Eco della Città, ente incaricato dalla Città di Torino al conferimento della merce invenduta e regalata dagli operatori della piazza con sistematicità giornaliera per la ridistribuzione ad avventori in difficoltà economica. Sono attualmente in corso accertamenti a carico del titolare dell’autorizzazione al quale saranno elevate le dovute sanzioni.