20 settembre 2018
Aggiornato 09:00

Finti testimoni per il rilascio di documenti di identità, doppia denuncia all’anagrafe

Due uomini romeni quarantenni sono stati denunciati per falso in atto pubblico perché, all’anagrafe centrale di via della Consolata, si offrivano come "testimoni" per il rilascio dei documenti di identità

TORINO - La polizia municipale ha fermato due persone all’anagrafe centrale di via della Consolata. Dopo aver notato che la coppia si aggirava all’interno della sede comunale con fare sospetto, hanno raccolto informazioni scoprendo che questi, cittadini romeni di 40 anni, si offrivano come «testimoni» in caso di necessità per il rilascio dei documenti di identità. Il tutto ovviamente senza conoscere le persone su cui dovevano testimoniare l'identità. I due uomini sono stati accompagnati presso il Comando di via Bologna e denunciati a piede libero per falso in atto pubblico.