Oggetti rubati a Torino: come ritrovarli sui siti della polizia e dei carabinieri

Forse non tutti i cittadini ne sono al corrente, ma sui siti ufficiali della forze dell'ordine vi sono delle sezioni dedicate agli oggetti rubati e recuperati dai militari. Un supporto utile a tutte le persone vittime di furti e rapine

Oggetti rubati a Torino: come ritrovarli sui siti della polizia e dei carabinieri
Oggetti rubati a Torino: come ritrovarli sui siti della polizia e dei carabinieri (Diario di Torino)

TORINO - Un cellulare, un portafoglio, una borsa o qualsiasi altro oggetto. A tanti cittadini, purtroppo, capita di essere vittime di furti e rapine. Dove vanno a finire gli oggetti rubati? I casi sono essenzialmente due: i ladri li tengono per rivenderli, oppure la polizia e i carabinieri sono abili nel sequestrarli e recuperarli.

OGGETTI RUBATI - Se in passato siete stati vittime di furti, non disperatevi. Forse lo hanno trovato i militari. Sul sito ufficiale della polizia e sul sito ufficiale dei carabinieri infatti vi è la "Bacheca negli oggetti Recuperati». E’ divisa in categorie, in modo tale che un cittadino possa selezionare la città in cui fare la ricerca oppure estenderla a tutta Italia perché spesso le cose rubate vengono ritrovate in una città diversa da quella in cui hai subito il furto.

AIUTARE LA POLIZIA - Per far si che il servizio sia sempre migliore e per aiutare altre persone a ritrovare un oggetto rubato, è estremamente importante che al momento della denuncia del furto, si porti una foto del materiale trafugato. I militari la inseriranno nella sezione degli oggetti "Denunciati non ritrovati" e tutti potranno contribuire a reperirlo.