21 ottobre 2019
Aggiornato 04:00
Cronaca

Via Servais, sorpresi ad armeggiare su una Bmw: presi i ladri dei «cerchi in lega»

Uno dei due ladri voleva smontare i cerchi in lega per installarli sopra la propria vettura

TORINO - Furto e doppio arresto in via Servais: due cittadini rumeni di 29 e 22 anni sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Volante per furto aggravato in concorso: poco dopo le tre e mezza della notte, è stata segnalata la presenza di due persone che stavano asportando le ruote, con cerchi in lega, da una BMW parcheggiata in una strada chiusa di via Servais.

L’ARRESTO - Giunti sul posto, gli agenti hanno immediatamente fermato il ventinovenne il quale ha detto che si trovava in zona per una passeggiata sebbene si trovasse in una strada chiusa di notte, senza esercizi commerciali, a diversi chilometri da casa e con le mani sporche come se avesse lavorato. Da successivi accertamenti, è emerso che l’uomo era gravato da precedenti di polizia contro il patrimonio. Il ventiduenne, invece, è stato fermato in via Pietro Cossa da un’altra volante della Polizia di Stato. Anche quest’ultimo ha accampato scuse risultate poco credibili, circa la sua presenza in zona. Nelle tasche del giovane, i poliziotti hanno trovato un inserto metallico per lo smontaggio dei bulloni di sicurezza delle ruote. I poliziotti hanno anche scoperto che l’uomo era proprietario dello stesso modello di BMW ma con cerchi non in lega e quindi meno pregiati. Entrambi le autovetture utilizzavano lo stesso sistema di antifurto delle ruote.