21 ottobre 2019
Aggiornato 02:00
Vacanze

Odissea per i vacanzieri, 26 ore per raggiungere Tenerife dall’aeroporto di Caselle

Il maltempo in Spagna ha impedito la partenza del velivolo che sarebbe dovuto arrivare lunedì sera a Tenerife. I passeggeri della Vueling hanno raggiunto la meta spagnola solo nel primo pomeriggio di mercoledì
In attesa del volo Vueling
In attesa del volo Vueling Shutterstock

CASELLE TORINESE - Ogni anno c’è qualche odissea per raggiungere le mete di vacanze da parte dei torinesi. Questa volta è successo ai passeggeri del volo Torino-Tenerife, con scalo a Barcellona, che doveva partire dall’aeroporto di Caselle lunedì pomeriggio alle 16.40 per fare la prima tappa alle 18 e ripartire alle 20.15 per raggiungere la meta alle 22.40. Ma il viaggio non è andato proprio così: per arrivare a Tenerife i vacanzieri ci hanno messo 26 ore.

PARTENZA RINVIATA - I «perché» li hanno saputi solo alla fine i passeggeri. Inizialmente, lunedì, avevano ricevuto solo una mail che li informava della cancellazione del volo. Questo è stato successivamente ripristinato, anzi rinviato al giorno dopo, martedì, alla stessa ora. In realtà l’imbarco è avvenuto alle 18.15 e prima di partire hanno atteso a bordo dell’aereo quasi un’ora e mezza. Ma i guai non erano ancora finiti perché a Barcellona era già partito il volo per Tenerife e quindi coincidenza persa.

NOTTE A BARCELLONA - I passeggeri non hanno potuto fare altro che pernottare a Barcellona, con la compagnia Vueling che ha consegnato loro la carta d’imbarco, un buono pasto e qualche bevanda. La ripartenza è avvenuta alle 12.15 di ieri, anche se tutti i passeggeri sono stati fatti arrivare in aeroporto molte ore prima. Due ore dopo finalmente l’arrivo a Tenerife.

COLPA DEL MALTEMPO - L’odissea è nata dal maltempo che ha paralizzato l’aeroporto di Barcellona nella giornata di lunedì. Il velivolo che avrebbe dovuto raggiungere Torino, Milano e Nizza non è potuto partire, questo ha causato il primo ritardo. Il resto è venuto da sé.