21 ottobre 2019
Aggiornato 02:30
Salvini

«Liberare subito una palazzina ex Moi»: mercoledì Matteo Salvini a Torino

Il ministro dell’Interno incontrerà anche il direttore del Museo Egizio. Capitolo ex Moi: si avvicina lo sgombero totale della prima palazzina?

TORINO - Mercoledì il ministro dell’Interno Matteo Salvini sarà a Torino. La visita è ufficiosa e non ancora ufficiale, ma la presenza all’ombra della Mole di Salvini non è casuale, anzi: dopo aver incontrato Chiara Appendino e parlato con Evelina Christillin allo stadio Luzhniki di Mosca, Salvini ha deciso di anticipare quella che era una visita già fissata in agenda.

SALVINI A TORINO - Il ministro dell’Interno vuole infatti accelerare lo sgombero di almeno una delle palazzine ex Moi. Di questo si è parlato nell’incontro avvenuto a Roma con Appendino. L’idea, molto probabilmente, è di iniziare dalla palazzina occupata dai somali che risultano essere i più collaborativi e inclini ad accettare il progetto di inclusione. Gli occupanti stando alle stime di queste settimane non dovrebbero essere più di 100, perché molti sono a lavorare nei campi. Quel che è certo è che l’arrivo a Torino di Salvini potrebbe accelerare un iter iniziato dall’amministrazione pentastellata ma frenato da tante difficoltà. E’ probabile che durante la visita a Torino, Salvini raccolga l’invito di Christian Greco e si rechi al Museo Egizio, entrato nel vortice delle polemiche diversi mesi fa per le promozioni verso i cittadini arabi.