18 ottobre 2019
Aggiornato 01:30
Cronaca

Alle porte di Torino l’officina illegale: sequestrate decine di moto

Le moto sono state sequestrate dopo il blitz della Guardia di Finanza: in casa dell’uomo sono state rivenute anche alcune armi tenute in maniera non sicura

LANZO TORINESE - Un’officina abusiva, specializzata in centauri: è questa la scoperta effettuata dalla Guardia di Finanza di Torino a Lanzo Torinese. E’ stata una precisa segnalazione a far scattare gli accertamenti, che hanno consentito ai Baschi Verdi di individuare un’officina meccanica specializzata nella riparazione delle motociclette, ma completamente illegale.

L’OFFICINA FANTASMA - L’officina è stata rinvenuta all’interno di un garage di San Francesco al Campo: dentro i Finanzieri hanno trovato una decina di motocicli in corso di riparazione, l’attrezzatura normalmente utilizzata dai meccanici professionisti, banchi da lavoro e vari ricambi. Le motociclette trovate dentro il garage sono state sequestrate. Nel corso dell’intervento, i Finanzieri hanno anche sequestrato al meccanico alcune armi da fuoco, detenute legalmente all’interno dell’abitazione, ma custodite senza alcun impedimento per l’uso altrui. I successivi accertamenti hanno permesso alla Guardia di Finanza di segnalare alcune violazioni ambientali e amministrative, mentre sono in corso gli approfondimenti di carattere fiscale, per stabilire l’intero volume d’affari dell’officina fantasma.