21 ottobre 2019
Aggiornato 04:00
Cronaca

Sorpreso a rubare in via Tunisi, usa la placca antitaccheggio come tirapugni: arrestato

L’uomo, inseguito da tre commessi, li ha tenuti a distanza con un tirapugni improvvisato. L’intervento della Squadra Volante ha consentito ai poliziotti di fermarlo

TORINO - Ha usato la placca antitaccheggio come tirapugni, nella speranza di fuggire dopo un furto al supermercato. Il protagonista è un cittadino maliano di 32 anni. Il fatto è successo presso il supermercato U2 di via Tunisi. In fuga verso piazza Galimberti e inseguito da 3 operatori del supermercato, l’uomo si è fermato ma, impugnando la placca antitaccheggio in metallo e plastica che aveva trattenuto con sé a mò di tirapugni, ha tenuto gli operatori a distanza, minacciandoli e spintonandoli. All’arrivo degli agenti della Squadra Volante, l’uomo si è poi calmato ed è stato condotto in Questura. Il trentaduenne, al termine degli accertamenti di rito, è stato tratto in arresto per rapina aggravata impropria.