21 ottobre 2019
Aggiornato 01:30
Mirafiori

Minacciati a Mirafiori da uno sconosciuto armato di coltello: «Fatemi entrare o devasto tutto»

L'aggressore, un ragazzo italiano di 25 anni con precedenti, si è reso protagonista, armato di coltello, di un brutto episodio ai danni di una coppia che, oltretutto, non lo conosceva
Un arresto nel quartiere Mirafiori
Un arresto nel quartiere Mirafiori ANSA

TORINO - La polizia di Stato ha arrestato un ragazzo di 25 anni in zona Mirafiori. Quest'ultimo si è reso protagonista, armato di coltello, di un brutto episodio ai danni di una coppia. Nella fattispecie il venticinquenne si è presentato alla porta del loro appartamento bussando molto forte per farsi aprire e, alla richiesta di spiegazioni, ha millantato un credito economico col fratello della persona minacciata e ha detto che se non lo avessero fatto entrare avrebbe spaccato le finestre di casa che danno sulla strada.

INTERVENTO DELLA POLIZIA - La coppia ha subito chiamato la polizia giunta sul posto con due agenti. Alla vista degli uomini in divisa il ragazzo di 25 anni ha aggredito anche loro, sia verbalmente sia fisicamente, evidenziando di essere già sottoposto all’obbligo di firma per precedenti reati e di non temere affatto di ritornare nuovamente in carcere. Nonostante l'insistenza del giovane, per lui sono scattate le manette. In Questura è stato appurato come avesse effettivamente compiuto reati contro la persona e rapina aggravata. Il coltello utilizzato per l’aggressione è stato sequestrato.