21 ottobre 2019
Aggiornato 05:00
Provincia di Torino

Nasce Valchiusa, un nuovo comune del Torinese che fonde tre diverse amministrazioni

Il vice presidente del Consiglio regionale ha dato il via libera alla fusione di Vico Canavese, Meugliano e Trausella. Nelle altre province nascono ancora Gattico-Veruno, Lu e Cuccaro Monferrato, Quaregna Cerreto e Valdilana

TORINO - Nasce un nuovo comune in provincia di Torino, Valchiusa. Il vicepresidente del Consiglio regionale Aldo Reschigna ha infatti accolto l'indizione del referendum consultivi per la costituzione in Piemonte di cinque nuovi comuni, tra cui quello Torinese che nasce dalla fusione di Vico Canavese, Meugliano e Trausella. Il primo conta 892 abitanti, il secondo 77 e il terzo 135.

GLI ALTRI 4 COMUNI - Oltre a Valchiusa hanno avuto il via libera altri quattro comuni: si tratta di Gattico-Veruno, dalla fusione di Gattico e Veruno (Novara), Lu e Cuccaro Monferrato, dall’unione di Lu e Cuccaro Monferrato (Alessandria), Quaregna Cerreto, che unirebbe Quaregna e Cerreto Castello (Biella) e Valdilana, dalla fusione di Mosso, Soprana, Trivero e Valle Mosso (Biella).

RESCHIGNA - «L’avvio di queste nuove fusioni di comuni è molto positivo, perché conferma il trend che ha già portato in Piemonte alla nascita di dieci nuovi comuni attraverso l’unione di altri più piccoli, facendo della nostra una delle regioni più attive su queste azioni. Questo permetterà alle nuove aggregazioni, anche grazie agli incentivi statali e regionali, di realizzare una politica di servizi e ammodernamento delle infrastrutture comunali che altrimenti non sarebbe possibile concretizzare».