21 ottobre 2019
Aggiornato 04:30
Gtt

Gtt, un altro passo verso la rivoluzione: i vecchi biglietti non validi dal 1° agosto

I vecchi biglietti non saranno più validi ma comunque sostituibili con i nuovi entro il 31 dicembre, pagando solo la maggiorazione di prezzo: tutte le informazioni

TORINO - La rivoluzione dei biglietti Gtt è ormai a un passo dal compimento: a partire dal 1° agosto infatti, i vecchi titoli di viaggio non saranno più validi. Fino a martedì 31 luglio sarà possibile viaggiare con i vecchi biglietti corsa singola e i carnet da 5 e 15 corse, ma dal giorno dopo non potranno più essere utilizzati pertanto si consiglia di usarli senza essere costretti a sostituirli.

CAMBIARE IL BIGLIETTO - Chi ne ha già acquistati tanti in passato, non si disperi: entro il 31 dicembre, i vecchi biglietti potranno essere cambiati con i nuovi titoli di viaggio, pagando però la differenza di prezzo. Il cambio è effettuabile presso il Centro Servizi al Cliente di Porta Nuova e di Porta Susa. Il biglietto singolo (valido sulla rete urbana) verrà sostituito dal City (valido sulla rete urbana e suburbana) pagando i 20 centesimi di differenza, mentre per quello che concerne il carnet bisognerà verificare il numero di corse residue. Mentre l’ultimo step della rivoluzione biglietti Gtt sta per essere ultimato, prosegue la distribuzione delle smart card per coloro che non ne sono ancora in possesso: la distribuzione è gratuita fino al 31 dicembre tramite e-commerce. Finora sono state consegnate 120 mila tessere.