21 ottobre 2019
Aggiornato 04:30
Cronaca

Panettiere generoso regala 1 milione e 400mila euro al Comune: «Voglio aiutare dove sono nato»

Generoso e senza figli, dal 2017 a oggi ha donato 1 milione e quattrocento mila euro al proprio comune di residenza

VIGONE - Luigi Vignolo è un ex panettiere in pensione ed è un uomo generoso. A Vigone, città dov’è nato e dove risiede attualmente, tutti lo conoscono. Il motivo? Negli ultimi anni ha donato l’incredibile cifra di 1 milione e 400mila euro al Comune. Una somma cospicua, che è servita a costruire nel cimitero del suo paese 160 loculi, una piccola cappella e ora serviranno a costruire un monumento che omaggi i caduti della guerre mondiali e a costruire urne cenerarie. Come raccontato da La Stampa, questa mattina l’ex panettiere 86enne si è recato al cimitero per constatare personalmente lo stato dei lavori: un modo per toccare con la propria mano il frutto di anni di lavoro e sacrifici. In tanti si sono chiesti cos’abbia spinto il signor Luigi a donare una cifra così alta al proprio comune. La sua risposta, raccolta da La Stampa, è stata semplice, generosa e sincera: «Non ho figli, voglio aiutare dove sono nato».