18 ottobre 2019
Aggiornato 00:30
CRONACA

Lotta allo spaccio a San Salvario: ennesimo blitz, 52 persone identificate

Solo a luglio le persone identificate sono 170, mentre le arrestate 24: i controlli straordinari sono stati disposti dal Questore Messina

TORINO - Continua senza sosta la lotta allo spaccio nelle zone di San Salvario e del parco del Valentino: nella giornata di ieri, 30 poliziotti del Commissariato Barriera Nizza hanno effettuato un controllo straordinario del territorio che ha permesso di identificare 52 persone. Solo a luglio, sono 170 le persone identificate, di cui 24 arrestate e 6 denunciate. I veicoli fermati sono 400, con 40 grammi di stupefacente sequestrato.

IL BLITZ DI IERI - Nel corso dell’attività, un cittadino libico di 19 anni è stato tratto in arresto da personale del Commissariato Barriera Nizza, in via Berthollet, per spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, con numerosi precedenti di polizia a carico, è stato notato cedere dello stupefacente ad un acquirente. Subito dopo la cessione, gli agenti hanno fermato l’acquirente il quale è stato sanzionato amministrativamente. Poco dopo, anche il diciannovenne libico è stato fermato. Lo straniero aveva con sé numerose dosi di hashish. Un cittadino etiope di 34 anni è stato, invece, denunciato in stato di libertà per spaccio sempre in via Berthollet dopo aver ceduto una dose di hashish a due acquirenti. Altro stupefacente è stato rinvenuto nell’area del Parco del Valentino e sequestrato a carico di ignoti. Nel corso dell’attività, tramite il sistema Mercurio, è stata anche recuperata un’autovettura risultata provento di furto.