21 ottobre 2019
Aggiornato 02:00
CRONACA

Straniero aggredisce poliziotto, il collega gli spara: paura a Porta Nuova

Il poliziotto ha sparato all’aggressore che aveva conficcato un oggetto contundente appuntito nella schiena del collega: il cittadino straniero è in codice rosso alle Molinette

TORINO - Attimi di terrore a Porta Nuova: un poliziotto è rimasto ferito dopo esser stato aggredito da un giovane straniero di nazionalità somala. Il collega dell’agente, per difendere il poliziotto aggredito, ha sparato un colpo di pistola verso l’aggressore ferendolo gravemente. E’ successo durante un controllo, tra le 20:30 e le 21:00. Il cittadino straniero, di cui non si conoscono le generalità, è stato portato alle Molinette in codice rosso ma al momento non sarebbe in pericolo di vita.

AGGRESSIONE E SPARATORIA - Stando a una prima ricostruzione, il giovane era seduto su alcuni gradini e quando i due agenti della Polfer gli si sono avvicinati intimandogli di spostarsi, avrebbe estratto un forchettone da barbecue e l’avrebbe piantato nella schiena di uno dei due poliziotti. Il collega ha tirato fuori la pistola e ha sparato all’altezza del bacino, ferendo l’aggressore. Sul posto, nel piazzale di via Nizza, sono in corso gli accertamenti della polizia: l’aggressore è in ospedale in stato di arresto.