21 ottobre 2019
Aggiornato 02:30
Sadem

Spostato il capolinea del bus che da Torino porta all'aeroporto di Caselle

"Con lo spostamento del capolinea in piazza Carlo Felice garantiamo a tutti coloro che utilizzano la linea da e verso Caselle e viaggiano solitamente con uno o più bagagli al seguito una migliore accoglienza e confort”

TORINO - Da ieri è cambiato il capolinea del bus Arriva Sadem che da Torino porta all'aeroporto di Caselle Torinese. Se prima si trovava sul controviale Sud di corso Vittorio Emanuele II, tra via Camerana e via San Secondo, da lunedì è stato spostato sulla perimetrale est di piazza Carlo Felice, tra corso Vittorio Emanuele II e piazza Lagrange, in un’area la cui pavimentazione è stata recentemente risistemata anche grazie al contributo dell’Agenzia della Mobilità Piemontese.

PIU' BAGAGLI E MENO PROBLEMI - Il capolinea è stato spostato per un motivo ben preciso, lo ha spiegato l'assessore ai Trasporti Maria Lapietra: "Con lo spostamento del capolinea in piazza Carlo Felice garantiamo a tutti coloro che utilizzano la linea da e verso Caselle e viaggiano solitamente con uno o più bagagli al seguito una migliore accoglienza e confort».

LINEE 12 E 61 - Altri cambiamenti hanno riguardato le linee 12 e 61. La prima ha visto lo spostamento del capolinea da piazza Carlo Felice a corso Vittorio Emanuele II, tra via XX Settembre e via Arsenale: dopo la sosta al nuovo capolinea, svolterà in via San Secondo e proseguirà sul suo attuale percorso. La linea 61 non percorre più via Nizza, ma viene prolungata in corso Vittorio Emanuele II fino all’altezza di via Arsenale, dove effettua inversione di marcia. Il capolinea non varia e rimane in corso Vittorio Emanuele II (angolo via Goito). La linea effettua le fermate  davanti alla stazione di Porta Nuova, in entrambe le direzioni. «Si tratta anche in questi casi di interventi migliorativi", ha spiegato Lapietra, "lo spostamento del capolinea del 12 consente ai bus un percorso più agevole, mentre quello della linea 61 facilita l’interscambio favorendo l’utenza negli spostamenti".