21 ottobre 2019
Aggiornato 04:00
CRONACA

Sorpreso con 42 ovuli di eroina e cocaina: pusher picchia i poliziotti

Lo spacciatore, un cittadino senegalese di 20 anni, è stato arrestato: avrebbe dovuto lasciare l’Italia da diverso tempo
Sorpreso con 42 ovuli di eroina e cocaina: pusher picchia i poliziotti
Sorpreso con 42 ovuli di eroina e cocaina: pusher picchia i poliziotti Carabinieri

TORINO - La Polizia di Stato ha arrestato un cittadino senegalese che, al momento del fermo, è stato trovato in possesso di 42 ovuli di droga. L’uomo è stato notato dai poliziotti con altri connazionali: ad un certo punto si è allontanato dal gruppo per prelevare un involucro dall’erba e dopo aver estratto qualcosa si è avvicinato a un cittadino qualche civico più avanti. Gli agenti hanno notato lo scambio e sono immediatamente intervenuti. 

CALCI E PUGNI - Lo straniero ha più volte aggredito gli agenti con calci e pugni al fine di guadagnarsi la fuga. Il senegalese aveva occultato all’interno degli slip un panetto contenente 42 ovuli di sostanza stupefacente, nello specifico 12 involucri di eroina e 30 di cocaina. Il ventenne con diversi precedenti specifici, destinatario della misura dell’obbligo di firma per fatti analoghi e irregolare sul Territorio Nazionale è stato arrestato per il reato di detenzione di sostanza stupefacente.