19 febbraio 2019
Aggiornato 03:00
Polizia municipale

Non si arrende e chiama la municipale, automobilista fa denunciare parcheggiatore abusivo

E' stata una donna a chiamare la polizia municipale raccontando quello che le era successo. Gli agenti, intervenuti nel parcheggio di via Treviso, all'angolo con via Livorno, hanno fermato l'abusivo
Parcheggiatore abusivo
Parcheggiatore abusivo

TORINO - Nel periodo estivo è stata aumentata l'attività di presidio del territorio e di pronto intervento per contrastare la presenza di abusivi, siano essi venditori o parcheggiatori, a tutela della sicurezza dei cittadini e dei turisti. E proprio nelle ultime ore è stato denunciato un parcheggiatore abusivo nel parcheggio di via Treviso, all'angolo con via Livorno. Questo, di nazionalità marocchina, aveva provato a estorcere denaro da una donna che, senza timore, ha chiamato la polizia municipale. Gli agenti sono intervenuti e, non senza fatica, sono riusciti a fermare l'abusivo e a portarlo al Comando di via Bologna. Qui è stato denunciato per estorsione, reato per il quale il codice penale prevede fino a dieci anni di reclusione.

LA POLIZIA MUNICIPALE - "Da tempo la polizia municipale è impegnata a contrastare la presenza dei posteggiatori abusivi, soprattutto nelle aree adiacenti agli ospedali, applicando le sanzioni previste dal codice della strada e sequestrando le somme illecitamente ottenute", fanno sapere dal Comando, "altri interventi, con tre arresti solo nelle ultime settimane, sono stati effettuati nei confronti di chi manomette i parcometri cittadini per acquisirne indebitamente gli incassi".