11 dicembre 2018
Aggiornato 04:00

Minacce per i padroni dei cani in via Braccini: «Una polpetta avvelenata prima o poi...»

Un cartello e una minaccia. Sono giorni difficili per i padroni dei cani nell'area tra cui Paesana e via D'Annunzio. Un cartello minaccia polpette avvelenate per gli amici a quattro zampe
Il cartello di via Braccini
Il cartello di via Braccini ()

TORINO - Allarme polpette avvelenate nei giardini "Spa" di via Braccini. Qualcuno ha scritto e apposto un cartello che nel giro di poco ha fatto il giro del quartiere mettendo in allarme tutti i proprietari di cani e non solo. "Continuate a far abbaiare i vostri cani a tutte le ore comprese quelle della domenica mattina presto...", si legge sul foglio bianco attaccato sul cartello dell'area cani. E poi la minaccia: "Una polpetta avvelenata prima o poi la troveranno", riferito ai cani. Chi lo abbia scritto nessuno lo sa ma la preoccupazione ora si sta spargendo a macchia d'olio tra via Paesana e via D'Annunzio dove si trova l'area cani. Per il momento, per fortuna, non sono stati trovati bocconi "strani». Su quanto accaduto comunque i residenti hanno già fatto un esposto alla polizia municipale che sta indagando per risalire all'autore del cartello.