17 ottobre 2018
Aggiornato 19:30

Ubriaco rapina l’Arcaplanet di via San Donato, in manette un uomo di 45 anni

Ha precedenti l’uomo fermato in via San Donato durante la rapina all’Arcaplanet. Si è messo in tasca alcune scatolette di cibo per animali e ha provato anche a prendere i soldi dalle casse
Arcaplanet di via San Donato
Arcaplanet di via San Donato (Google Street View)

TORINO - Follia all’Arcaplanet di via San Donato. Un uomo, cittadino ucraino di 45 anni, ha dato di matto prima di effettuare una rapina. Il quarantacinquenne è entrato all’interno del negozio completamente ubriaco e, dopo aver terrorizzato alcuni clienti dando calci ad alcune porte a vetri, si è recato alle casse, tentando di aprirle per prendere il denaro, senza riuscirci. A quel punto, ha afferrato alcuni libri presenti sul ripiano e ha iniziato a sbatterli con veemenza sullo stesso.

Non essendo riuscito a impossessarsi del denaro, ha ancora afferrato alcune scatolette di cibo per animali dagli scaffali e se le è messe in tasca. Quando il personale ha iniziato a dirgli di smetterla, lui è diventato ancora più violento, minacciandoli e colpendo alcune vetrine e scaffali.

Intanto la polizia, avvisata, è arrivata sul posto bloccando l’uomo che si è rifiutato di dare le generalità. Da accertamenti è comunque emerso che poche ore prima, la mattina, era stato identificato da altre forze di polizia e che sulla fedina ha una rapina fatta a inizio agosto. E’ stato arrestato per rapina e resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale, per il rifiuto di fornire le proprie generalità e getto pericoloso di cose, nonché per ubriachezza molesta.