20 agosto 2018
Aggiornato 00:30

Il marciapiede è invaso dagli arbusti, CasaPound ripulisce via Fontanesi

L’attacco di Matteo Rossino, responsabile provinciale del movimento: «Le immagini parlano chiaro, via Fontanesi è stata abbandonata al degrado più totale»
Il marciapiede è invaso dagli arbusti, CasaPound ripulisce via Fontanesi
Il marciapiede è invaso dagli arbusti, CasaPound ripulisce via Fontanesi (CasaPound)

TORINO - Tagliaerba, cesoie e rastrelli per ripulire via Fontanesi dalla vegetazione selvaggia: dopo decine di segnalazioni da parte dei residenti, alcuni militanti di CasaPound hanno ripulito i marciapiedi prospicienti alla strada in via Fontanesi, da tempo abbandonata al proprio destino.

PERIFERIE ABBANDONATE - «Le immagini parlano chiaro, via Fontanesi è stata abbandonata al degrado più totale. Le erbacce sono alte più di un metro, oltre ad essere un vero scempio iniziavano ad essere anche pericolose per i pedoni che si trovavano costretti a camminare sulla strada. Anche se è agosto noi non ci fermiamo, continuiamo ad impegnarci per rendere migliore la nostra città riqualificando le zone abbandonate» è l’accusa di Matteo Rossino, responsabile provinciale di CasaPound. Una posizione ripresa da Marco Racca, coordinatore regionale del movimento: «Che sia estate o inverno la sostanza non cambia: i quartieri sono abbandonati a loro stessi. Non ricevono manutenzione per mesi, in molte aree della città, oltre alle erbacce e agli arbusti che crescono indisturbati, ci sono veri e propri crateri che mettono in serio pericolo le caviglie di chi utilizza ogni giorno i marciapiedi»