13 novembre 2019
Aggiornato 08:00
Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo debutta contro il Chievo: a Verona impiegate unità antiterrorismo

Stadio tutto esaurito, arrivo di media stranieri da tutto il mondo e misure di sicurezza speciali per il debutto di CR7 con la Juventus nel calcio italiano
Cristiano Ronaldo debutta contro il Chievo: a Verona impiegate unità antiterrorismo
Cristiano Ronaldo debutta contro il Chievo: a Verona impiegate unità antiterrorismo ANSA

TORINO - Il count down è iniziato: sabato, alle ore 18, la Juventus darà il via alla prima giornata del campionato di Serie A. Un campionato diverso per il calcio italiano e per i bianconeri. Il motivo? Cristiano Ronaldo. La febbre per il debutto dell’asso portoghese è altissima: il Chievo ha comunicato che lo stadio sarà sold out, una notizia già di per sé straordinaria visto il bacino della tifoseria veneta, ma non è questo a stupire. Anzi. Qualcuno storcerà sicuramente il naso o penserà alla bufala, ma la Prefettura di Verona ha deciso di impiegare unità antiterrorismo per il match tra Chievo e Juventus, per la prima di CR7.

LE UNITA’ ANTITERRORISMO - A dare la notizia è il Corriere di Verona, che spiega come l’evento abbia assunto una rilevanza mondiale pertanto saranno schierate le unità antiterrorismo per garantire la pubblica sicurezza e preservare la viabilità cittadina e lo svolgersi della manifestazione sportiva. Cristiano Ronaldo mobiliterà una città intera, paralizzandola. Oltre ai tifosi infatti, è previsto l’arrivo di media stranieri da tutto il mondo: tutti per assistere alla «prima» nel calcio italiano di Ronaldo. Lo stadio sarà pertanto blindato, anche grazie alle unità Sos dei carabinieri e Uopi della polizia dislocate dentro e fuori dallo stadio Bentegodi.