22 settembre 2018
Aggiornato 17:00

Inseguimento da film tra Borgo Vittoria e Barriera di Milano, dieci volanti dietro una moto

Il motociclista non si è fermato a un controllo stradale e si è dato alla fuga. La polizia lo ha inseguito da via Breglio a via Cigna, all’angolo con via Verres
Le auto della polizia all'inseguimento
Le auto della polizia all'inseguimento (Facebook)

TORINO - Dieci, o poco meno, auto della polizia all’inseguimento di una moto che attraversa due quartieri non passano di certo inosservate. E tanti residenti - mercoledì 22 agosto - si sono chiesti cosa stesse succedendo tra Borgo Vittoria e Barriera di Milano quando hanno visto sfrecciare prima una due ruote e poi le forze dell’ordine a sirene accese. Lo stavano appunto inseguendo perché in via Breglio il motociclista non si era fermato a un controllo stradale ma anzi aveva accelerato per dileguarsi nel nulla. Ma così non è stato.

FINO IN VIA CIGNA - L’inseguimento è durato fino in via Cigna, all’angolo con via Verres. Lì i poliziotti sono riusciti a fermare la corsa del motociclista impazzito. E il perché lo si è subito capito: il giovane, 23 anni romeno, non aveva la patente e aveva chiesto in prestito la moto a un connazionale senza restituirla, tanto che il legittimo proprietario aveva già sporto denuncia. Per lui è scattata la denuncia.