20 novembre 2018
Aggiornato 16:30

Maya, la cagnolina rapita in casa dai ladri: il web si mobilita per ritrovarla

Dietro il rapimento del cagnolino ci potrebbe essere l’ombra dell’accattonaggio o del commercio di animali: presentata denuncia ai carabinieri. Sul web la foto di Maya è ovunque
Maya, la cagnolina rapita in casa dai ladri: il web si mobilita per ritrovarla
Maya, la cagnolina rapita in casa dai ladri: il web si mobilita per ritrovarla (Facebook)

MONCALIERI - Chi ha rapito Maya? E per quale motivo? Sono giorni di mobilitazione sul web per la scomparsa di Maya, un piccolo cagnolino simil pincher di colore marroncino chiaro. Maya, che ovviamente è una femmina, è stata rapita da alcuni ladri che si sono introdotti in un appartamento per rubare oggetti preziosi e hanno pensato di portarsi via la piccola cagnolina, spezzando il cuore dei suoi padroni.

IL RAPIMENTO DI MAYA - Il furto è avvenuto lo scorso 9 agosto, in un alloggio al primo piano di corso Roma 37, a Moncalieri. Da quel momento, Maya è sparita. I ladri hanno messo a soqquadro la casa e si sono portati via anche lei. Il motivo? Potrebbe essere doppio: la possibilità di utilizzare il cane per strada, facendo accattonaggio, e l’ipotesi che possa essere rivenduta in un giro d’affari nel commercio in nero di animali, magari destinati ai laboratori di vivisezione. Ipotesi che i padroni conoscono, ma a cui non vogliono nemmeno pensare. Ecco perché, da ormai 20 giorni, le ricerche di Maya proseguono senza sosta: sul web la sua foto è ovunque e anche a Moncalieri e Torino ci sono dei volantini. Chiunque abbia notizie chiami il numero 3421474273 o il numero 348/ 0303334. È prevista una ricompensa.