20 novembre 2018
Aggiornato 17:00

Facoltà di Medicina, con 3 milioni di euro aumentano i posti per il corso triennale

L'assessore Antonio Saitta: "Abbiamo mantenuto l'impegno assunto per fare fronte alla carenza di medici di famiglia, uno dei problemi che rischia di mettere in difficoltà il sistema sanitario"
Più posti per la facoltà di Medicina
Più posti per la facoltà di Medicina (ANSA)

TORINO - Il corso universitario della facoltà di Medicina (medicina generale) per il corso triennale che inizierà il prossimo autunno avrà 68 posti in più, passando da 119 a 187. Lo ha stabilito la Commissione Salute della Conferenza delle Regioni, che durante la riunione del 5 settembre ha formalizzato il riparto delle risorse del Fondo sanitario nazionale, 40 milioni di euro che serviranno a finanziare 860 borse di studio supplementari per i medici di famiglia a livello nazionale. Al Piemonte sono stati assegnati poco meno di 3 milioni, ed ulteriori risorse saranno stanziate dalla Regione per l'organizzazione e l'avvio dei corsi.

"Abbiamo mantenuto l'impegno assunto per fare fronte alla carenza di medici di famiglia, uno dei problemi che rischia di mettere in difficoltà il sistema sanitario", ha commentato l'assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, che è anche cooordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni.