21 novembre 2018
Aggiornato 19:30

Elezioni regionali, Chiamparino spiazza tutti: «Disponibile a ricandidarmi»

Il Governatore uscente spiazza tutti e dà la disponibilità a ricandidarsi. Una mossa che, di fatto, vanifica l'idea delle primarie di coalizione paventata qualche giorno fa
Elezioni regionali, Chiamparino spiazza tutti: «Disponibile a ricandidarmi»
Elezioni regionali, Chiamparino spiazza tutti: «Disponibile a ricandidarmi» (ANSA)

TORINO - Sergio Chiamparino spiazza tutti: «Sono disponibile a ricandidarmi». Il governatore del Piemonte, durante il vertice di coalizione dei Moderati, ha dato la sua disponibilità a candidarsi al ruolo di presidente della Regione per la coalizione del centrosinistra. Una candidatura che non è ufficiale, ma che cancella l’ipotesi delle primarie paventata qualche giorno fa durante la festa dell’Unità. Il Partito Democratico «riparte» dal suo decano, dal presidente della Regione.

IL PD RIPARTE DA CHIAMPARINO - L’obiettivo di Chiamparino? Costruire un’alleanza fondata sul consenso dei cittadini. Ora la palla passa alla direzione Pd. Sarà il partito infatti a dare il via libera alla candidatura di Chiamparino. Ed è proprio sul concetto di partito, che Mimmo Caretta, segretario metropolitano, tiene alta l’attenzione: «Il simbolo del Pd ci deve essere per forza, anche solo per una questione tattica».