21 novembre 2018
Aggiornato 18:30

Controlli straordinari a Torino, nel 2018 arrestate 1504 persone: il 64% sono straniere

I controlli straordinari hanno visto un maggior impiego di polizia e un aumento degli arresti, anche di cittadini italiani. Espulse dal territorio nazionale 459 persone da inizio anno.
Controlli straordinari a Torino, nel 2018 arrestate 1504 persone: il 64% sono straniere
Controlli straordinari a Torino, nel 2018 arrestate 1504 persone: il 64% sono straniere (Questura)

TORINO - Controllo straordinario del territorio, quattro parole che i torinesi hanno ormai incominciato a conoscere: da quando Francesco Messina è diventato Questore a Torino infatti, sono aumentati i controlli straordinari che, uniti a quelli ordinari, permettono alle forze dell’ordine di contrastare il degrado sociale e la criminalità diffusa. Spaccio e reati predatori sono i reati più combattuti con questo tipo di controllo, perché quelli più percepiti e comuni. Nel corso del 2018, i controlli hanno permesso di arrestare ben 1504 persone, di cui 965 straniere: parliamo del 64,16% del totale. Delle 965 persone arrestate, ben 459 sono state anche espulse dal territorio nazionale.

I CONTROLLI - Un dato importante è quello che emerge dall’impegno della polizia per garantire la sicurezza dei cittadini: dal 1° gennaio, c’è stato un incremento del 13% delle pattuglie impiegate sul territorio, con i risultati sopracitati. Le persone denunciate sono 3876, mentre i soggetti identificati sono oltre 67.500. Gli esercizi pubblici controllati sono stati 325 con la contestazione di sanzioni amministrative per circa 1.500.000 euro. Capitolo droga: da inizio anno sono stati sequestrati 635 kg di sostanza stupefacente.Per quanto riguarda i controlli straordinari, nel corso dell’ultimo periodo, in tutto il territorio cittadino e della provincia sono stati effettuati 49 servizi straordinari:
n. 13 Commissariato Dora Vanchiglia (Aurora, Porta Palazzo, Meisino, Colletta);
n. 8 Commissariato di Rivoli (Area Mercatale, area cittadina, fenomeno furti)
n. 8 UPGSP (prevenzione truffe anziani, corso Principe Oddone, parco Pellerina);
n. 5 Commissariato Barriera Nizza (Parco del Valentino, San Salvario, Zona Ospedali)
n. 3 Commissariato Barriera Milano (Via Montanaro, Parco Sempione, Parco Peccei);
n. 3 Commissariato di Ivrea (TO) (area mercatale).
n. 2 Commissariato Madonna Campagna (Spina 3)
n. 3 Commissariato San Paolo (via Di Nanni, giardini Spanzotti);
n. 3 Commissariato San Secondo (Santa Rita, corso Sommelier);
n. 1 Commissariato Centro (Piazza Carlo Felice, Giardini Reali);

 5 servizi  «ad alto impatto»  sono stati svolti nelle seguenti aree:
n.2 Commissariato Barriera Milano (via Montanaro, Parco Sempione)
n.1 Commissariato Centro (piazza Carlo Felice, Giardini Reali)
n.1 Commissariato Barriera Nizza (Parco del Valentino, San Salvario)
n.1 Commissariato Madonna di Campagna (Spina 3)