21 novembre 2018
Aggiornato 19:30

Vanno all'asta l'ex Nebiolo e l'ex Superga, nuova vita per le due strutture abbandonate

Non potranno essere cambiate le destinazioni d'uso ma le tipologie di strutture edificabili sono state ampliate per evitare aste deserte. Basi 1.025.00 euro per l'ex Nebiolo e 1.310.000 euro per l'ex Superga
L'ex Nebiolo di via Bologna
L'ex Nebiolo di via Bologna (Google Street View)

TORINO - Il Consiglio comunale ha approvato un documento con cui vengono messe all'asta i complessi ex Nebiolo, tra le vie Bologna, Padova, Como e corso Novara, e il compendio ex Superga di via Verolengo. In stato di abbandono, le due strutture potranno tornare a nuova vita mantenendo però la destinazione d'uso come da Piano Regolatore vigente e quindi dovranno avere come finalità il servizio pubblico. Come sottolineato in Sala Rossa, per evitare che le aste vadano deserte saranno più ampie le tipologie delle strutture che si potranno edificare.

BASE D'ASTA - La base d'asta per l'ex Nebiolo è di 1.025.00 euro (fuori campo iva), mentre per l'ex Superga è di 1.310.000 euro (sempre fuori campo iva). Come specificato, per il compendio di via Bologna saranno a carico dell’aggiudicatario le spese di un’eventuale bonifica ambientale e bellica.

EMENDAMENTO PD - La consigliera del Pd Elide Tisi ha visto l'approvazione di un suo emendamento che prevede di destinare il 10% della "superficie lorda di pavimento" per strutture indirizzate ad anziani fragili socio-economicamente. Questo si aggiunge alle Rsa, le residenze sanitarie assistenziali.