22 settembre 2018
Aggiornato 16:30

Falco «gheppio» in via Plava, residente lo infila in uno scatolone e chiama la municipale

Il rapace è stato consegnato alla polizia municipale che lo ha trasportato alla Clinica universitaria di Grugliasco dove è arrivato in buone condizioni di salute
Il gheppio trovato in via Plava
Il gheppio trovato in via Plava (Comune di Torino)

TORINO - Dopo l'astore maschio che nel mese di agosto era stata avvistato e fotografato più volte a Torino, poi purtroppo trovato senza vita in un cortile di Pozzo Strada a inizio settembre, questa mattina un "nuovo" volatile, sempre appartenente alla famiglia dei falconidi, è stato rinvenuto in città.

Quando un residente di via Plava si è trovato il gheppio rapace davanti, uno dei rapaci più piccoli, ha preso una scatola di cartone e, per evitare che fuggisse, lo ha infilato all'interno e ha allertato la polizia municipale.

Dopo l'intervento degli agenti, il gheppio è stato trasportato a Grugliasco, presso la Clinica Universitaria. Le sue condizioni di salute, hanno fatto sapere, sono buone.