21 novembre 2018
Aggiornato 12:30

Incubo legionella a Torino, donna si ammala in vacanza e muore in città: indagini in corso

La donna è entrata alla Fornaca ed è deceduta a causa della legionella, che ha complicato un quadro già di per sé grave: il virus è stato contratto prima del ricovero
Incubo legionella a Torino, donna si ammala in vacanza e muore in città: indagini in corso
Incubo legionella a Torino, donna si ammala in vacanza e muore in città: indagini in corso (ANSA)

TORINO - La legionella è arrivata a Torino: è torinese la sesta vittima deceduta nel Nord Italia a causa della legionellosi quest’estate. La vittima è una donna di 61 anni, morta alla Fornaca di Torino. Secondo i primi accertamenti, la donna potrebbe aver contratto la malattia in vacanza. 

+++ LEGIONELLA: COME SI RICONOSCE E COME SI CURA +++

LEGIONELLA A TORINO - La donna lascia un marito e due figlie. Il decesso è avvenuto dodici giorni dopo la contrazione della legionella. Come detto, si tratta del sesto caso nel Nord Italia, il secondo in Piemonte: il primo risale a qualche settimana fa, quando un operaio di Bra ma dipendente dell’Amiat di Torino, non aveva avuto scampo. Circa la morte della donna, la Fornaca ha fatto sapere come la paziente al momento del ricovero avesse un quadro già di per sé complesso, complicatosi a causa della legionella contratta prima dell’ingresso in clinica. Sul caso verrà avviata l’indagine da parte dell’Ufficio di Igiene.