21 novembre 2018
Aggiornato 13:00

Dopo la nostra denuncia, Gtt ha aperto i tornelli della metro per tutti

Il problema delle emettitrici in reltà avrebbe riguardato una partita di biglietti difettosa. Vista l'impossibilità di effettuare l'acquisto, nella giornata di ieri i tornelli della metro sono rimasti aperti
Metropolitana
Metropolitana (Diario di Torino)

TORINO - La nostra denuncia è servita a qualcosa. Forse. Perché dopo che ieri mattina avevamo documentato il malfunzionamento delle emettitrici in diverse stazioni della metropolitana, Gtt nel pomeriggio ha aperto i tornelli per risolvere il problema e permettere, in questo modo, a chi non era riuscito ad acquistare il titolo di viaggio, di poter accedere ugualmente ai treni. Una decisione che il Gruppo Torinese Trasporti ha definito come "assolutamente straordinaria, presa proprio per venire incontro ai nostri utenti che, a causa dei problemi di alcune macchinette emettitrici di biglietti, non sono riusciti ad acquistare i titoli di viaggio e hanno comunque diritto a utilizzare il mezzo pubblico".

PROBLEMI FINO AL TARDO POMERIGGIO - I problemi non erano stati risolti almeno fino al tardo pomeriggio di ieri. In serata infatti abbiamo documentato nuovamente la situazione in stazione Racconigi dove i biglietti non erano ancora acquistabili. Da quanto detto da Gtt stessa, il problema ha riguardato una partita di biglietti difettosa. Oggi tutto dovrebbe funzionare correttamente.