21 novembre 2018
Aggiornato 13:00

Account Enjoy venduti a Porta Palazzo: polizia ferma minorenne senza patente alla guida

Il giovane ha acquistato l’account per soli 20 euro, poi si è messo pericolosamente alla guida in giro per la città. L’intestatario? Un ignaro signore di Brescia
Account Enjoy venduti a Porta Palazzo: polizia ferma minorenne senza patente alla guida (immagine archivio)
Account Enjoy venduti a Porta Palazzo: polizia ferma minorenne senza patente alla guida (immagine archivio) (Questura)

TORINO - Guidare un’auto del car sharing senza patente? Si può, se si «compra» un account a Porta Palazzo. E’ questa l’incredibile scoperta effettuata dagli agenti del Commissariato Barriera Milano, dopo aver fermato un’auto con a bordo tre giovani e guidata da un minorenne senza patente.

AUTO GUIDATA DA UN MINORENNE - Il ragazzo, sprovvisto di titolo di guida, ha acquistato l’account da un cittadino straniero a Porta Palazzo per 20 euro: gli ha consegnato i soldi e lo smartphone, poi ha aspettato che l’uomo inserisse username e password di una terza persona, rivelatasi poi un ignaro signore di Brescia. A quel punto il minorenne ha sbloccato la 500 e si è messo pericolosamente alla guida, in giro per la città. I poliziotti hanno notato l’auto con a bordo i ragazzi in piazza Respighi e l’hanno fermata poco distante. I passeggeri sono stati trovati in possesso di droga e sanzionati, mentre il conducente è stato sanzionato ai sensi del Codice della Strada per essersi posto alla guida senza patente e senza i requisiti previsti dalla legge e per non essersi fermato all’invito degli agenti di Polizia. La 500 è stata invece riconsegnata al servizio di car sharing Enjoy.